Bertolt Brecht : “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”


Non mi piace pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..

“ Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie “

Pino Ciampolillo


venerdì, luglio 07, 2006

LA RINASCITA DI ISOLA DELLE FEMMINE: LA COMUNICAZIONE AMORE E SENTIMENTI

LA RINASCITA DI ISOLA DELLE FEMMINE: COMUNICAZIONE AMORE E SENTIMENTI Parole,parole,parole Parlare fa bene, ma è anche il motivo nascosto di molti discorsi di tutti i giorni, a tu per tu, al telefono o scritte negli sms, per e-mail, nei blog, rimbalzate dai media: tutte manifestazioni di una società che ripone le proprie speranze di mutamento nella capacità degli individui di esprimere se stessi, di condividere idee e informazioni. Gli esseri umani parlano per cambiare lo stato del mondo. Le chiacchiere inutili sono dannose al pari di certi cibi tossici. Conversare è qualcosa che non insegnano a scuola, è quasi un esperimento che procede per scarti e approssimazioni, anche se spesso non si tratta di inventare cose nuove ma piuttosto modi diversi di parlare delle cose. E come ogni esperimento, a volte non riesce o riesce parzialmente, se mancano le premesse: siamo disposti a mettere in gioco i nostri pregiudizi e a rinunciare al desiderio di classificare l'interlocutore? Abbiamo anche bisogno di immaginarne i desideri, le credenze, capire perché ci sta parlando. Conversare è una sorta di rappresentazione nella quale ognuno ha il diritto di portare contributi originali e non è consigliabile atteggiarsi a mattatori. Tutti hanno avuto a che fare con persone che sembrano ignorare quando è il momento di interrompere il discorso, incuranti dei segnali non verbali che vengono loro inviati, o che parlano solo di se stessi e ignorano ogni tentativo di spostare l’attenzione su un altro argomento. Eppure alcune conversazioni possono cambiare la vita, se si crea quella misteriosa alchimia tra due persone che comunicano veramente, con le parole e con i silenzi, in un rimbalzare di pensieri ed emozioni dall’uno all’altro. Quando due persone dialogano in questo modo, creano uguaglianza - nel rispetto - perché si ascoltano a vicenda. Gli esseri umani hanno ripetutamente cambiato il mondo modificando il loro modo di comunicare. Oggi e-mail, chat, blog, contribuiscono alla grande conversazione che si svolge in Rete. Stiamo creando un nuovo tipo di contatto, ma non è certo la stessa cosa di un dialogo faccia a faccia: mancano i segnali che inviamo annuendo, guardandoci o sorridendo, non possiamo cogliere le coloriture emotive delle parole e delle azioni altrui da un particolare tono di voce, un repentino cambiamento di posizione, un silenzio eloquente o un tremito rivelatore. Se nella conversazione insisti ad essere sempre te stesso, ciò fa di te un eroe o una persona noiosa? Come è possibile migliorare la tecnica per indovinare quello che gli altri non dicono? E’ sempre utile fingere di capire quando non si capisce? Una conversazione che si svolge esattamente come previsto ha avuto successo? Perché la conversazione non sia solamente una fuga dal mondo, ma un’educazione al mondo. Forse anche l'unica di cui molti possono disporre liberamente. Nell’era delle chat, dei blog, delle e-mail
Pino Ciampolillo
Per approfondimenti clicca http://isolapulita.blogspot.com/ http://rinascita-di-isola.blogspot.com/ http://pinociampolillo.blogspot.com/ http://ciampolillo-pinoisoladellefemmine.blogspot.com/ http://gada.be/d/pesce.d http://la-rinascita-a-isola-delle-femmine.blogspot.com/ http://forum.webagora.it/la_nuova_ecologia/read.php?f=5&i=540&t=540 http://forum.webagora.it/la_nuova_ecologia/read.php?f=5&i=25&t=25 http://www.step1magazine.it/v2_forum.php?action=read_topic&id=7648 http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/service.cgi?entry_id=700;parent_id=658406 http://www.aprileonline.info/articolo.asp?ID=10557&numero= http://pinociampolillo.blogspot.com/ http://ciampolillo-pinoisoladellefemmine.blogspot.com/

Nessun commento: