Bertolt Brecht : “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”


Non mi piace pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..

“ Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie “

Pino Ciampolillo


domenica, marzo 11, 2007

I VINCOLI IN FASE DI PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO A ISOLA DELLE FEMMINE

ABUSIVISMO EDILIZIO per non rispetto: ZONA SISMICA VINCOLI PAESAGGISTICI e……e….e.....per il servizio porta la freccia al 21,45 minuto I VINCOLI ESISTENTI NEL TERRITORIO COMUNALE DI ISOLA DELLE FEMMINE -RISERVA NATURALE ORIENTATA DI ISOLA DELLE FEMMINE -VINCOLO CIMITERIALE -VINCOLO FERROVIARIO -VINCOLO AUTOSTRADALE -ZONE SOGGETTE A FENOMENI DI AMPLIFICAZIONE SISMICA -ZONE DI CIGLIO DI SCARPATE -ZONA DI FAGLIA PRESUNTA -VINCOLO DEI 150 METRI DALLA BATTIGIA (ART 15 L.R. 78/76) -VINCOLO DEI 300 METRI DALLA BATTIGIA (D.Lgs.490/99) -VINCOLO DEI 500 METRI DALLA BATTIGIA (ART 15 L.R. 78/76) -FASCIA DI RISPETTO DELL'IMPIANTO DI DEPURAZIONE DEI REFLUI (ART 46 L.R. 27/86) °N.B. -I VINCOLI DI CUI ALL'ART 15 DELLA LEGGE REGIONALE 78/76 NON SONO EFFICACI NELE ZONE A E B DI P.R.G. -SU TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE VIGE IL VINCOLO SISMICO DI 2° CATEGORIA AI SENSI DELLA L. 64/74 E VINCOLO PAESAGGISTICO DI CUI ALLA L. 1497/39 LA PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO TERRA' IN CONSIDERAZIONE: DELLA DELOCALIZZAZIONE DI TUTTI I SITI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI SITUATI NELLE ZONE ABITATE E CHE A CAUSA DELLA LORO ATTIVITA' LAVORATIVA ARRECANO DANNO ALL'AMBIENTE E ALLA SALUTE UMANA (art.216 testo unico delle leggi sanitarie e allegato D.M. 5 settembre 1994 di cui all'art. 216) La disciplina delle industrie insalubri secondo un'ampia accezione, si riferirsce, in ugual modo, a qualsiasi attività che possa dar luogo ad occasioni di pericolo. Una recente decisione del T.A.R. Toscana può, da sola, riassumere tutta la questione, andando dettagliatamente a specificare che: «Il concetto di industria utilizzato dal Legislatore nell'art. 216 T.U. 27 luglio 1934 n. 1265, a norma del quale vengono effettuate le classificazioni delle industrie insalubri di prima e seconda classe, non attiene esclusivamente all'attività umana diretta alla produzione di beni mediante procedimenti di carattere artificiale, ma si riferisce sostanzialmente a tutte quelle attività che, modificando la situazione socio-ambientale del territorio, possono dar luogo ad occasioni di pericolo per l'igiene e la salute pubblica." Sul punto della localizzazione delle industrie insalubri di 1^ classe, la giurisprudenza amministrativa ha affermato che il giudizio valutativo del Comune su dette industrie, che debbono essere isolate nelle campagne e tenute lontano dalle abitazioni, presenta ampi margini di insindacabilità, censurabile solo quando le valutazioni di lontananza e vicinanza siano manifestamente illogiche (Cons. di Stato, V, n.240/90). ………..l’art. 216 del t.u. delle leggi sanitarie n. 1265/1934, al quinto comma, prevede una deroga per la “industria o manifattura” insalubre di prima classe, che può essere “permessa nell’abitato” se l’interessato dimostri che per l’introduzione di metodi o cautele il suo esercizio non reca nocumento alla salute del vicinato; il Comune, proprio ai sensi dell’art. 216 ricordato, è tenuto a verificare la nocività dell’impianto in concreto, con la specifica valutazione dei metodi e delle cautele offerte dall’interessato. http://isolapulita.splinder.com/ Etichette: P.R.G. ISOLA DELLE FEMMINE I VINCOLI ACCESSO AGLI ATTI Comitato Cittadino Isola Pulita Referente a Isola delle Femmine Coordinamento Comitati Cittadini Siciliani Registrato 19.1.07 Protocollo 2007001030, n° progressivo 2007000376 Via Sciascia 13 90040 Isola delle Femmine PA Dott.ssa Adele Mormino Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali Via Calvi n° 13 – Palermo Oggetto:accesso agli atti Il sottoscritto Giuseppe Ciampolillo nella qualità di Presidente del Comitato “Isola Pulita” per la difesa dell’ambiente, nonché cittadino residente a Isola delle Femmine in via Sciascia 13, personalmente interessato alla tutela e al rispetto della norme relative all’ambiente, chiede di poter esercitare l’accesso agli atti ed eventualmente estrarne copia ai sensi della Legge 10/’91 e relativo regolamento di esecuzione per la pratica n° 90420, avendo il fondato sospetto che i lavori di scavo che si stanno effettuando nel Comune di Isola delle Femmine – Palermo, presso il lotto di proprietà del sig. Giorgio Ardizzone, fg. 1 part. 478, siano entro la fascia di rispetto stabilita dall'art. 15 lett. a) della Legge Regionale 12 Giugno 1976, n. 78. http://isola.splinder.com/

Nessun commento: