Bertolt Brecht : “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”


Non mi piace pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..

“ Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie “

Pino Ciampolillo


mercoledì, febbraio 09, 2011

Isola delle Femmine Italcementi 9 febbraio 2011 LO SCEMPIO

Buongiorno Seveso
Buongiorno Melilli
Buongiorno Milazzo
Buongiorno.........
Aumento vertiginoso delle vendite immobiliari
Vendesi immobili Prezzi trattabili
Evacuata la colonia di turisti 
Isola delle Femmine Paese incontaminato
Una 0scura visione panoramica  
Vista mare
Vista monti
Perchè Scappano i turisti ?
Achtung Achtung
Tenere porte e finestre sbarrate per favore
Guardare lontano ove possibile
Sono qui fermo da circa due mesi nella speranza che riesca a fermarsi!
Zona of limits
ORE 7, 20 ISOLA DELLE FEMMINE
ORE 7, 50 ISOLA DELLE FEMMINE
9 FEBBRAIO 2011

Isola delle Femmine Italcementi 9 febbraio 2011 LO SCEMPIO

Signor Sindaco senz'altro è a conoscenza:
L'AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE DELLA ITALCEMENTI, forse è prescritta sin dal mese di luglio del 2010.
Posso permettermi di chiederLe quali sono stati i provvedimenti da Lei adottati?
Il 18 luglio 2008 la Regione Sicilia il 2° Servizio VIA/VAS dell'Assessorato Territorio Ambiente emette decreto n 693 a favore della Italcementi di Isola delle Femmine (a pagina 6 su 12) al capitolo:
PRESCRIZIONI RELATIVO ALL'IMPIANTO
"...E' fatto obbligo all'azienda di procedere, entro 24 mesi  (18.7.2010), alla conversione tecnologica ("REVAMPING"), dellimpianto con il completo allineamento alle migliori tecniche diponibili (M.T.D.) previste per il settore cemento, al fine di ottenere un sostanziale miglioramento delle prestazioni ambientali per quanto riguarda l'abbattimento dei principali inquinanti (polveri, ossidi di azoto e ossidi di zolfo). Nell'ambito dell'intervento di conversione tecnologica  l'azienda è in ogni caso tenuta a realizzare  un sistema di abbattimento delle polveri che garantisca, per il forno di cottura (attualmente camino E35), un livello  emissivo inferiore a 15mg/Nm3 (media oraria)
E' sufficientemente chiaro Signor Sindaco Portobello?
Ma scusa il Sindaco cosa sta facendo? NIENTE
Ma scusa L'ASSESSORE cosa sta facendo? NIENTE
Ma scusa il CONSIGLIERE cosa sta facendo? NIENTE
Ma scusa il PRESIDENTE DEL CONSIGLIO cosa sta facendo? NIENTE
Ma scusa il VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO cosa sta facendo? NIENTE
Ma scusa I MEZZI DI COMUNICAZIONE cosa stanno facendo? NIENTE
Ma scusa l'ARPA cosa sta facendo? NIENTE
Ma scusa i politicanti locali con i "loro" Comitati di comodo cosa stanno facendo? Pianificano progettanno CIOE' NIENTE
La realtà che a TUTTI questi Signori, non gliene frega niente della SALUTE  dei Cittadini di Isola. A questi SIGNORI tutti non gliene frega niente del rispetto delle leggi in materia amibientale. A questi SIGNORI tutti non gliene frega niente delle leggi che li obbligano a tenere informati i cittadini sui rischi ambientali  
ORE 15,31 ISOLA DELLE FEMMINE
A.I.A., CDR, Decreto Italcementi 693, Diossine, Inceneritori, Isola delle Femmine, Italcementi, Mercurio, Ossidi di Azoto, Ossidi di Zolfo, PORTOBELLO, Revamping, Rifiuti, V.A.S.

Nessun commento: