Bertolt Brecht : “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”


Non mi piace pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..

“ Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie “

Pino Ciampolillo


giovedì, novembre 29, 2012

Isola Pulita: RELAZIONE PREFETTIZIA DELLACOMMISSIONE DI ACCESSO AGLI ATTI AL COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE E DECRETOPRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE

RELAZIONE PREFETTIZIA DELLACOMMISSIONE DI ACCESSO AGLI ATTI AL COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE E DECRETOPRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE  (PDF)
















IL
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Considerato che nel
comune di Isola delle Femmine (Palermo) 
gli organi   elettivi   sono  
stati   rinnovati   nelle consultazioni amministrative del 6 e 7
giugno 2009;
  Considerato che
dall'esito di approfonditi accertamenti sono emersi collegamenti diretti ed
indiretti tra componenti del  consesso  e  la
criminalita' organizzata locale;
  Ritenuto che la
permeabilita' dell'ente ai condizionamenti 
esterni della criminalita' 
organizzata  arreca  grave 
pregiudizio  per  gli interessi della collettivita' e determina
lo svilimento e la  perdita di
credibilita' dell'istituzione locale;
  Ritenuto che, al fine
di porre rimedio  alla  situazione 
di  grave inquinamento e
deterioramento dell'amministrazione comunale di 
Isola delle Femmine, si rende necessario far luogo  allo 
scioglimento  del consiglio
comunale e disporre il  conseguente  commissariamento,  per rimuovere tempestivamente gli effetti
pregiudizievoli per l'interesse pubblico ed assicurare il risanamento dell'ente
locale;
  Visto l'art. 143 del
decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267;
  Vista la proposta del
Ministro dell'interno, la  cui  relazione 
e' allegata al presente decreto e ne costituisce parte integrante;
  Vista la
deliberazione del Consiglio dei Ministri, 
adottata  nella riunione del 9
novembre 2012 alla quale e' stato debitamente invitato il Presidente della
Regione Siciliana;

                              Decreta:
                              
Art. 1 
  Il consiglio comunale di Isola delle Femmine (Palermo)  e'  sciolto
per la durata di diciotto mesi.                         
Art. 2
  La gestione 
del  comune  di 
Isola  delle  Femmine 
(Palermo),  e'
affidata alla commissione
straordinaria composta da:
    dott. Vincenzo Covato - viceprefetto a
riposo;
    dott.ssa Matilde Mule' - viceprefetto
aggiunto;
     dott.
Guglielmo Trovato - dirigente di II fascia.
            
Art. 3 
 
  La commissione straordinaria per la  gestione  dell'ente  esercita, fino all'insediamento degli organi ordinari  a  norma  di  legge,  le attribuzioni spettanti al  consiglio  comunale,  alla  giunta  ed  al sindaco nonche' ogni altro potere ed incarico connesso alle  medesime cariche. 
    Dato a Roma, addi' 12 novembre 2012 
 
                             NAPOLITANO 
 
 
                                Monti, Presidente del  Consiglio  dei
                                Ministri 
                                Cancellieri, Ministro dell'interno 
 
Registrato alla Corte dei conti il 16 novembre 2012 
Registro n. 7, interno foglio n. 185 

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2012-11-29&task=dettaglio&numgu=279&redaz=12A12433&tmstp=1354221071377


ERA IL 26 APRILE DI QUESTO ANNO  QUANDO LUI DICHIARA 


CHE...












3) Sono
disposta a vendere una delle mie ville per disporre dei fondi necessari a
impedire il successo delle liste avversarie da quella di Portobello
 
(scarica in pdf) 

5) SCIOLTO
PER INFILTRAZIONI MAFIOSE IL COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
 
(scarica in pdf) 

6) “S”
maggio 2012 L’ISPEZIONE A ISOLA DELLE FEMMINE ecco LE CARTE DELLO SCONTRO
 
(scarica in pdf) 



  

Nessun commento: